Materiale a disegno ma bassi numeri? Leggi qui

Officina Planoplast

Ciao a tutti,

oggi voglio affrontare un tema interessante nel mondo della plastica: molti miei clienti non sanno se è meglio far realizzare i componenti in materiale plastico mediante stampaggio o tramite lavorazione con le macchine utensili.

Diciamo che il motivo principale che induce a scegliere una strada piuttosto che un’altra sta nei costi che l’azienda dovrà affrontare.

Infatti se il pezzo che dovete realizzare, una volta progettato ed approvato, sarà costruito in quantità ingenti e sapete che non subirà variazioni costruttive, allora è meglio investire nella progettazione e costruzione di uno stampo che potrà essere utilizzato milioni di volte e per una durata molto molto lunga nel tempo.

Se invece, il pezzo da realizzare, deve subire costanti variazioni e deve essere prodotto in quantità residue, andando dai pochi pezzi fino a qualche centinaia, sicuramente la scelta più oculata sarà optare per la lavorazione con macchine utensili di una lastra o di una barra tonda e così avrete il vostro particolare.

Se per esempio, in questo ultimo caso, avessimo optato per la soluzione da stampo per realizzare supponiamo 20 pezzi di un determinato particolare, l’investimento per la progettazione e la costruzione dello stampo sarebbe stata molto molto superiore a quella che si ha mediante l’ausilio di una macchina utensile.

Se viceversa, per produrre ad esempio 100.000 pezzi di un prodotto avessimo utilizzato una macchina utensile, il continuo piazzamento della lastra o del tondo per costruire il nostro pezzo, causerebbe una perdita di tempo che, moltiplicata per le centinaia di migliaia di unità da produrre, si tradurrebbe in un costo assai maggiore di quello che si avrebbe investendo una somma iniziale per costruire uno stampo.

In caso di dubbi è meglio consultare chi come me opera in questo settore, onde evitare di fare la scelta sbagliata che si tradurrebbe in costi addizionali, e che soprattutto in un momento economico come questo, è meglio evitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *